Le vacanze a Gallipoli di Massimo Ranieri sono state brevissime. Il cantante in auge è stato più volte in questa amatissima località salentina dove il mare caraibico si sposa con il divertimento sfrenato.Un binomio perfetto per chi in vacanza vuole fare vita da spiaggia senza rinunciare ad un po’ di sana movida. Ecco perché Massimo ha deciso di trascorrere qui le sue vacanze e come ci si può immaginare e come dimostrano le foto pubblicate su Instagram, non era certo solo.

Ma le feste che al tramonto trasformano i lidi in discoteche a cielo aperto.Quasi tutti gli stabilimenti della zona organizzano gli happy hour ma c’è ne è uno che è particolarmente apprezzato e non a caso anche Massimo lo ha preferito a tutti gli altri, come dimostrano le foto che stiamo per mostrarti.

Addio Massimo…
Ecco il video dell’accaduto

Stiamo parlando del Samsara Beach: musica, dj, cocktail ed aperitivi animano tutte le sere d’estate e non appena il sole è pronto per tuffarsi nel mare, lo stabilimento si popola di giovani di tutte le età che ballano fino a notte. Ma anche il bellissimo panorama che incornicia il tutto ha il suo fascino. E’ indubbiamente il lido numero uno nell’organizzazione di beach party e il numero enorme di persone che lo affolla nei mesi estivi ne è la prova.

La cosa bella di chi organizza una vacanza in Salento è che non si è costretti a passare tutto il tempo in un unico posto, ma in massimo un’ora di macchina si possono raggiungere praticamente tutte località più belle della penisola: da Ostuni ad Otranto passando per Santa Maria di Leuca. Inoltre non è detto che bisogna fare solo vita da spiaggia ma ci sono anche molte attrazioni storiche ed artistiche che vale la pena visitare.

Tra queste come non pensare a Lecce: la città del Barocco, con le sue costruzioni in pietra bianca, candide e lucenti. La cosa più affascinante è il fatto che l’intera cittadina sembra costruita dalla stessa mano: si tratta di un vero e proprio gioiello dell’architettura e non a caso è chiamata anche la Firenze del sud. Chiunque si trovi in Puglia dovrebbe trovare il tempo di passare per questa incantevole città, proprio come ha fatto Sergio.

Tappa imperdibile la Basilica di Santa Croce, una delle testimonianze più alte dell’architettura barocca.  Un’immagine splendida, da mozzare il fiato, così come lo sono il Duomo o il Palazzo del Governo. Tra le attrazioni di Lecce non possiamo omettere la buona cucina e sono tantissimi i ristoranti e le trattorie dove gustare piatti tipici preparati con prodotti autoctoni e genuini. Sergio ad esempio è gradito molto la cucina del ristoranti Il Vico degli Scettici, dove si gustano piatti tipici salentini.