Chi è in cerca di una meta démodé, dove trascorrere vacanze alternative che non siano per forza godute nei posti più affollati dell’estate, può optare anzitutto per località italiane non particolarmente rinomate, ma che offrano tutti i comfort di cui si abbisogna in quei giorni lì. Oggi vogliamo parlarti di Torino di Sangro Marina, in provincia di Chieti, una località incantevole che si estende sulla costa adriatica ed è abbracciata dall’altro lato da una fittissima vegetazione.

Ricca di colori e profumi, questo meraviglioso angolo d’Italia regala indimenticabili scorci di natura, impreziositi da colori che incantano gli occhi: basta fare un giro sul lungomare di Torino di Sangro Marina per rimanere strabiliati da tanta bellezza. Le spiagge, infatti, hanno quasi tutte la medesima caratteristica, che è quella principale della zona costiera abbruzzese, ossia non sabbia ma piccole pietruzze bianche, le quali creano un suggestivo panorama tutto da ammirare.

Per quanto concerne hotel, Bed and Breakfast, ville e campeggi, abbiamo spulciato moltissime strutture, ci ha colpiti, in particolare, Hotel Castello di Septe, che dista circa 6 chilometri da Torino di Sangro Marina, ma è una vera chicca da non perdere: si tratta di un hotel ricavato da un castello, le cui origini risalgono al Medioevo, quando “fabbri ed artigiani battevano metalli per costruirvi le armi del tempo “. Da allora ne sono passati di secoli e, ad oggi, troviamo una struttura dotata di ogni comfort, attrezzata con un ristorante che propone un menù tradizionale ma arricchito da un prezioso tocco di innovazione, impreziosita da una piscina che incornicia il paesaggio fino al mare.

Non sappiamo se Aurora si sia fermata all’Hotel Castello di Septe, ma sappiamo che è fuggita a Torino di Sangro, dove ha trovato ciò che cercava…

SCOPRI COME SI E’ FOTOGRAFATA AURORA, SU INSTAGRAM L’HANNO RICOPERTA DI INSULTI