Sempre più spesso si sente parlare di vacanze alle Canarie. Ma come mai le isole di questo arcipelago della Spagna stanno registrando un così forte boom del turismo? Leggendo quanto segue il motivo sarà subito chiaro a tutti.

ADVERTISEMENT

Ma non ci limiteremo a spiegare come mai questo arcipelago è così tanto apprezzato. Proveremo, infatti, a fornire una piccola guida per organizzare un viaggio dimenticabile in una di queste incantevoli isole.

Dove sono le Canarie

Il primo passo per organizzare le vacanze alle Canarie è capire dove sono: si tratta di un arcipelago di isole vulcaniche situate a largo delle coste africane nell’Oceano Atlantico ma appartenenti alla giurisdizione spagnola.

Le 7 isole maggiori, elencate in ordine di dimensione, sono:

  1. Tenerife
  2. Fuerteventura
  3. Gran Canaria
  4. Lanzarote
  5. La Palma
  6. La Gomera
  7. El Hierro

Queste isole tropicali hanno una morfologia molto particolare ed offrono scenari di bellezza unica. L’origine vulcanica dona a questo arcipelago un aspetto suggestivo con colori particolari ed intensi, insomma uno scenario da mozzare il fiato.

Naturalmente ogni isola è diversa dall’altra ed ognuna a sua volta alterna differenti paesaggi: sabbia dorata e acqua turchese, rocce rosse che si tuffano nel mare blu, spiagge di origine lavica ma anche lingue di sabbia bianca e rosa simile a quelle caraibiche.

Ci sono anche un grande numero di parchi naturali e bellissime riserve protette dove ammirare non solo paesaggi molto caratteristici ma anche una grande varietà di specie animali.

Tale è la bellezza di queste isole che El Hierro è stata addirittura dichiarata dall’Unesco patrimonio della Biosfera. Pensa che si tratta della prima isola al mondo dove si vive esclusivamente di energie pulite e rinnovabili.

Quando andare alle Canarie

In molti si domandano quale sia il periodo migliore dell’anno per organizzare le vacanze alle Canarie. La risposta è praticamente sempre!

Questo arcipelago è conosciuta anche come quelle delle isole dell’eterna primavera proprio perché il clima alle Canarie è gradevole praticamente tutto l’anno con una temperatura media di 23°.

Proprio il clima mite e gradevole è una delle principali attrazioni di queste isole dove le piogge sono pochissime e concentrate nei mesi invernali.

Com’è il clima alle Canarie

Le temperature medie alle Canarie non raggiungono mai picchi troppo elevati: d’estate solitamente non si superano i 30° e d’inverno non si scende quasi mai al di sotto dei 10°.

Poiché alcune di queste isole sono molto grandi il clima varierà anche da una zona all’altra, soprattutto tra quelle interne e quelle invece costiere.vacanze-canaire-clima

Quindi se ti stai domandando quando andare alle Canarie, la risposta è tra maggio ed ottobre, soprattutto se sei tra quelli che vogliono fare una vacanza di mare. Fermo restando che anche in autunno inoltrato ed inverno il clima è piacevole.

Attenzione a non sottovalutare le scottature: qui il sole brucia molto anche se la piacevole brezza che spira sulle spiagge lo rende molto sopportabile.

Cosa fare in vacanza alle Canarie

Solitamente chi va in vacanza alle Canarie lo fa per godere innanzitutto del sole e del mare. La grande diversità di queste sette isole però le rende perfette per soddisfare le esigenze di qualunque tipo di turista.

Le isole di questo arcipelago sono la meta ideale per chi desidera una vacanza rilassante e a contatto con la natura, per chi non può fare a meno di movida e divertimento ma anche per gli amanti dello sport e delle attività all’area aperta.

  • Tenerife è la più turistica;
  • Gran Canaria pur essendo tra le più grandi è meno gettonata e tutela di più le sue bellezze naturalistiche;
  • Fuerteventura alterna un aspetto brioso e dinamico ad uno più tranquillo;
  • La Palma è verde e rigogliosa;
  • El Hierro, Lanzarote e La Gomera invece sono le più selvagge ed incontaminate e il loro aspetto originario è preservato da costruzioni e colate di cemento.

Di seguito accenneremo brevemente alle principali attrazioni di ogni singola isola.

Cosa fare in vacanza a Tenerife

Questa è l’isola più grande delle Canarie e la sua particolare forma triangolare determina un clima molto diverso tra una zona all’altra dell’isola.

vacanze-canarie-cima-tenerifeDominata dalla cima innevata tutto l’anno del monte Teide, è caratterizzata da piogge nella zone del nord e lunghe ore di luce e giornate assolate nella parte meridionale.

La maggior parte dei turisti che la sceglie lo fai per i 350 chilometri di costa che offrono spiagge letteralmente meravigliose. Ma tra un tuffo e un bagno non si può rinunciare ad una visita alle Piramidi di Guimar, che non hanno nulla da invidiare a quelle egiziane.

Fuerteventura: il paradiso dei surfisti

E’ tra tutte l’isola più vicina all’Africa e si caratterizza per acqua cristallina e bellissime distese di sabbia bianchissima, oltre che per il sole che batte quasi tutto l’anno.vacanze-canarie-spiaggia-dorata

E’ conosciuta anche come l’isola tranquilla, con le sue bellissime riserve naturali ed i suoi angoli incontaminati come l’isola di Los Lobos: luoghi che però non sono sempre apprezzati dai turisti.

I surfisti, attratti dalle sue onde definite tra le migliori al mondo, dopo una giornata di sport preferiscono continuare la serata in discoteche o locali alla moda, che sull’isola non mancano.

Vacanze benessere a Gran Canaria

vacanze-canarie-gran

Mare trasparente, sabbia dorata e sole tutto l’anno caratterizzano anche questa che è conosciuta come isola della salute, grazie alle sue acque minerali. Molto spesso i turisti sono ospiti in centri specializzati per sottoporsi a trattamenti di bellezza e cure riabilitative.

Le sue distese di sabbia dorata di granelli del Sarah sono perfette per rilassarsi al sole ma anche per dilettarsi nel surf ed in altri sport acquatici.

Inoltre su questa bellissima isola è possibile ammirare natura incontaminata, paesaggi di rara bellezza ed organizzare interessanti itinerari alla scoperta della meravigliosa natura.

I suggestivi paesaggi di Lanzarote

Tra tutte questa è probabilmente l’isola con gli scenari più suggestivi e particolari e il suo terreno vulcanico lascia pensare ad un paesaggio lunare.vacanze-canaire-paesaggio-lunare

Ma al terreno scuro e semi-desertico si contrappone la sua immagine più florida: i colori vivaci del mare, della sabbia e del verde che punteggia l’isola fanno innamorare tutti i turisti che la visitano.

La Palma: l’isola più alta del mondo

vacanze-caanrie-isola-altaSulla vetta del Roque de los Muchachos, con cui si è attribuita il primato di isola più alta in mare, sorge il famoso osservatorio astrofisico dell’emisfero Boreale.

Quest’isola non ha molti abitanti ma è molto popolata dai turisti che la raggiungono per il suo bellissimo mare, le sue spiagge mozzafiato ma anche per i suoi parchi naturali.

Il turismo d’élite a La Gomera

In quest’isola il turismo si è cominciato a sviluppare solo da qualche anno ma nonostante ciò riesce a mantenere il suo aspetto originario, selvaggio ed incontaminato, poco apprezzato da chi è alla ricerca di comfort e comodità.

Meta perfetta per chi vuole staccare la spina dalla routine metropolitana, La Gomera offre la possibilità di fare bellissime gite mountain bike, passeggiate a cavallo, escursioni ed attività acquatiche.vacanze-canarie-parco-naturale

Nel Parque Nacionale de Garajonay, che sorge nel centro dell’isola, si possono ammirare oltre 400 specie diverse di flora autoctona, scomparse dal resto d’Europa e dell’Africa.

El Heirro: l’isola più piccola delle Canarie

Sorge nel centro dell’arcipelago e offre ai suoi ospiti la possibilità di visitare luoghi incontaminati e suggestivi, ma anche di rilassarsi su spiagge ben attrezzate come quelle che sorgono nella sua capitale Valverde.vacanze-canarie-vasca

El Golfo è una delle più particolari attrazioni: si tratta di una depressione della costa settentrionale, che forma una mezza luna, con alle spalle un’imponente parete rocciosa che raggiunge i 1000 metri di altezza.

Le spiagge più belle delle Canarie

La grande diversità di queste isole regala panorami meravigliosi e unici a tutti coloro che si concedono una vacanza alle Canarie. In questo arcipelago si possono visitare spiagge di rara bellezza, arenili di sabbia bianchissima, lingue di spiaggia dorate, calette di rocce nere come il carbone, bagnate da mare turchese, cristallino e trasparente.

“Non puoi scoprire nuovi oceani fino a quando non hai il coraggio di perdere di vista la spiaggia”

Ecco quali sono secondo noi le spiagge più belle:

  • Valle Gran Rey: la spiaggia più lunga di La Gomera che alterna un susseguirsi di rocce e sabbia scura
  • Sotavento: la spiaggia di Fuerteventura più amata dai surfisti
  • El Golfo: la spiaggia nera di Lanzarote
  • Le Piscine de la Maceta: una grossa conca protetta dalle rocce sull’isola di El Hierro dove il mare sembra appunto una piscina
  • Maspalomas: la spiaggia più turistica di Gran Canaria che fa parte di una riserva naturale di straordinaria bellezza.
  • La Tejita: l’isola più grande e selvaggia di Tenerife dove il mare turchese bagna la sabbia dorata.
  • Papagayo: la spiaggia più caratteristica di Fuerteventura, circondata dalla natura e protetta dal vento.
  • Charco Verde: una delle piccole cale di La Palma la cui bellezza attira moltissimi turisti.

 

Come raggiungere le isole Canarie

Sono sempre di più i turisti che scelgono di trascorrere le proprie vacanze alle Canarie e tra le tante ragioni c’è anche il fatto che questo arcipelago è relativamente vicino al nostro paese.

Le Canarie sono collegate molto bene con la nostra penisola e tutte le isole infatti sono dotate di aeroporto e naturalmente di porto.

Per raggiungerle ci sono numerosi voli dall’Italia, sia diretti che con scali in altre capitali europee. Le uniche due isole che sono collegate solo da voli interni sono El Hierro e La Gomera.

Solitamente sono garantiti regolarmente voli per le Canarie dall’Italia sia di linea che low cost, soprattutto nel periodo di alta stagione. La durata precisa del volo varia a seconda dell’aeroporto di partenza e dell’isola che si desidera raggiungere.

Il volo da Roma a Tenerife ad esempio ci impiega poco meno di tre ore, ma va considerato il fuso orari di un’ora circa. In tutto l’arcipelago la lancetta va portata un’ora indietro.

In vacanza alle Canarie si potrebbe andare anche in nave, partendo dal porto di Cadice. Gli amanti dei viaggi on the road potrebbero raggiungere la Spagna in auto per poi imbarcarsi: ma attenzione un biglietto per due persone può raggiungere anche i 2000 euro.

Quanto costa la vita alle Canarie

Un altro motivo per cui le vacanze alle Canarie sono molto gettonate è il costo della vita che è sicuramente molto più conveniente che in altre località turistiche.

Chi decide di affidare l’organizzazione della vacanza ad un agenzia di viaggio o un tour operator potrà pagare per un pacchetto volo+soggiorno di sette 7 notti all inclusivi, una cifra che difficilmente supera i 1.300 euro.

Chi invece preferisce le vacanze fai-da-te può trovare appartamenti anche da 35 euro a notte (totali e non a persona). Mente per il costo dei voli dipenderà dall’anticipo con cui si prenoto e la compagnia aerea scelta per viaggiare.

Ma quello che davvero è basso è il costo della vita: i prezzi per mangiare, per divertirsi e per spostarsi sono molto convenienti. Per intenderci una cena per due a base di pesce potrebbe non superare i 20 euro!

Il costo della vita alle Canarie è così conveniente per il particolare regime fiscale che caratterizza le isole dell’arcipelago: l’IVA che da noi è al 20% qui è al 7%.

I beni che da noi hanno prezzi da capogiro a causa delle tasse, come ad esempio benzina, sigarette e alcolici, qui costano molto di meno.

Perché trasferirsi alle Canarie

Proprio questa tassazione rende queste isole un vero e proprio paradiso fiscale: ecco perché sempre più spesso la gente non si limita a fare una vacanza alle Canarie ma decide di trasferirsi su una delle isole.

I primi a scegliere di cambiare vita, dando un taglio definitivo al passato sono stati i pensionati che in Italia faticavano a raggiungere la fine del mese: una pensione di 750 euro alle Canarie non vale il doppio ma quasi!

Anche molti imprenditori hanno deciso di spostare le proprie attività nelle isole dell’eterna primavera per approfittare delle agevolazioni e degli sgravi fiscali.

Ma c’è anche chi ha deciso di vivere in una di queste isole semplicemente per la qualità della vita. In molti si sono procurati una piccola rendita (come ad esempio l’affitto di una casa di proprietà in Italia) e si sono trasferiti qui per cominciare una nuova vita.

Forse scegliere di mollare tutto e cambiare radicalmente le proprie abitudini è una scelta troppo drastica, ma organizzare le vacanze alle Canarie è un buon inizio, soprattutto per chi ancora non le ha mai visitate.

E tu organizzeresti le tue vacanze alle Canarie?

Loading...