Se il 1 settembre non sai cosa fare e vuoi regalarti un’esperienza indimenticabile tra arte, natura e alta cucina, allora ti consiglio di recarti al Museo Ladin Ursus ladinicus di San Cassiano in Alta Badia perchè si ritroveranno in questa location molto suggestiva i sei migliori chef dell’Alta Badia che regaleranno a tutti i partecipanti la possibilità di assaggiare i loro piatti migliori.

ADVERTISEMENT

Il Museo è dedicato all’orso preistorico delle Dolomiti e ospiterà la prima edizione di “Cena al museo” in cui sei chef provenienti da sei ristoranti dell’Alta Badia proporranno un raffinato menu di piatti della tradizione ladina riletti in chiave moderna.

Ci sarà lo chef Corrado Parisi del ristorante La Gana presso l’Hotel Cristallo che si occuperà degli antipasti tipici. Simon Tirel dell’Hotel Diana preparerà l’antipasto “Il cervo nel bosco”, poi il primo dello chef, due stelle Michelin, Norbert Niederkofler del ristorante St.Hubertus al Relais & Chateaux Hotel Rosa Alpina, ha creato per questo evento un “Orzotto con erbe di montagna – verbena al limone”. Il giovanissimo chef stellato Matteo Metullio del ristorante La Siriola all’Hotel Ciasa Salares preparerà “Dentice su insalata di porcini, vongole e basilico e “h2o” al pomodoro”.

Il ristorante stellato La Stüa de Michil, dentro l’Hotel La Perla di Corvara, preparerà la “Guancetta di vitello, sedano rapa, gallinacci ed erbette di campo”, creato dallo chef Nicola Laera. Per quanto riguarda i dolci, Andrea Irsara del Gourmet Hotel Gran Ander servirà il suo “Cioccolato guanaja, crumble di zucca, salsa allo yogurt e gelato alla menta”. Ovviamente ogni pietanza avrà un vino abbinato proveniente dall’Alto Adige.

La cena si svolgerà tra le sale ricche di storia e in particolare nella ricostruzione della caverna del Conturines che si trova a 2.800 metri di altezza ed è la più alta del mondo. In questa grotta, scoperta nel 1987 da Willy Costamoling, sono stati ritrovati i resti dell’orso delle caverne, battezzato con il nome di Ursus ladinicus. Il museo dedicato alla grotta e ai fossili ritrovati in esso è stato aperto da quattro anni e permette un viaggio nel mondo delle caverne, dei fossili e degli orsi. Nei suoi sotterranei c’è proprio la ricostruzione della grotta dell’orso dove è possibile ammirare l’orso che dorme.

Se hai deciso di prendere parte a questa cena evento ti sarà utile sapere che il prezzo per entrare al Museo e degustare l’alta cucina dell’Alta Badia è di 120 € a persona e conviene prenotare perchè i posti sono limitati.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO