Solitamente le mete estive per i giovani sono anche quello low cost. I giovani, infatti, per definizione un po’ squattrinati, prediligono come è ovvio posti di vacanze più economici ma senza rinunciare alla qualità. Le esigenze infatti sono tante e devono essere tutte accontentate: prerogativa fondamentale è la bellezza della destinazione, che deve garantire mare da favola e spiagge paradisiache.

ADVERTISEMENT

Altrettanto importante deve essere il divertimento: i giovani amano la movida, le feste, le discoteche a cielo aperto e gli happy hour in riva al mare. Non trovare nulla di tutto ciò sarebbe in antitesi con il concetto stesso di vacanza. Inoltre anche le comodità sono premianti come ad esempio la possibilità di muoversi a piedi o in motorino, o piuttosto quella di avere qualche piccolo comfort o comodità in casa o in albergo.

Dove andare in vacanza spendendo poco

Sono tre le mete estive per i giovani più gettonate, località che erano di moda anche negli anni ’90 e che tornano in auge perché economiche ma anche molto belle. In cima alla classifica c’è Corfù, bellissima isola greca, presa di mira soprattutto dai giovani studenti compresi tra i 16 e i 25 anni che tra le spiagge bellissime, e a tratti anche incontaminate, trovano tante occasioni di divertimento come ad esempio il Toga Party più grande d’Europa.

Seconda in classifica tra i posti per giovani dove andare in vacanza c’è Pag, un’isola croata che si trova nella zona settentrionale della Dalmazia a 180 chilometri da Trieste. Per il grande numero di locali notturni alla moda che cominciano a popolarla si sta conquistando l’importante appellativo di “nuova Ibiza”, ma non mancano bellissime spiagge nei 270 chilometri di costa molto varia ed articolata.

Anche la focosa Spagna per le vacanze estive è particolarmente in voga, ed i giovani negli ultimi anni affollano gli Lloret de Mar, il capoluogo della movida della Costa Brava, popolata da locali e discoteche dove si fa festa fino al mattino. La vita qui è molto economica a cominciare dagli alberghi che costano davvero poco. La città non è bellissima ma per chi vuole rilassarsi al sole dopo una notte brava c’è la Caletta di Sa Bodaella, una delle poche su questa costa.

Non solo viaggi per giovani

In realtà queste mete low cost, generalmente predilette dai giovani, sono sempre più apprezzate da tutti i vacanziere italiani che decidono di trascorrere le proprie vacanze tra Grecia, Spagna e Croazia. La crisi si fa sentire ed in tanti sono costretti a capitolare verso destinazioni più economiche che però non hanno assolutamente nulla da invidiare a tante altre località più rinomate ma anche molto più care.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO