Ibiza fa parte dell’arcipelago delle Baleari, è la terza isola per grandezza dopo Maiorca e Minorca, ma la sua storia come meta di vacanze organizzate, di viaggi da single, e di turismo, soprattutto giovanile, ha dell’incredibile!
Fino alla metà degli anni 50 questa piccola isola era probabilmente conosciuta soltanto dagli esperti di storia: fondata dai Cartaginesi, fu poi conquistata dai Romani, dai Bizantini e dagli Arabi per la sua strategica posizione geografica fino a quando non fu sottomessa dai Catalani e sull’isola scese il silenzio e la dimenticanza.
Bisogna aspettare l’estate del 1954 quando alcuni turisti francesi, stanchi del turismo di massa delle isole più grandi di Maiorca e Minorca, scoprirono, avventurandosi con le loro barche, Ibiza, e rimasero incantati. Avevano di fronte un’isola selvaggia, incontaminata, con un mare cristallino e una spiaggia bianca da perdere i sensi.

Da allora ne è passato di tempo e l’isola in meno di trent’anni è divenuta la patria delle discoteche, il luogo dove si vive solo di notte, mentre di giorno si dorme placidamente in spiaggia o ci si tuffa nel mare blu. Le spiagge più gettonate, non solo dai turisti ma anche dagli isolani, sono quelle intorno ad Ibiza e Santa Eulalia perché la spiaggia è sottile e l’arenile è ampio e profondo; anche se le più belle rimangono quelle di Playa d’en Bossa, Playa Talamanca e Cala Longa per il mare trasparente e per la bellezza del paesaggio. Ecco perché anche la showgirl calabrese, Cristina Buccino, ha scelto questa meta per le sue vacanze.

GUARDA CRISTINA BUCCINO NEL MARE DI IBIZA