Ebbene sì, tutto il mondo è paese. Nella stragrande maggioranza dei casi, quello che cambia sono solo le modalità, ma la sostanza di ogni avvenimento. In fondo, è questa la ragione principale che ci spinge a viaggiare. Non c’è niente di più proficuo che specchiarci negli occhi di un paese diverso. Non c’è niente di meglio che scavare tra il mare delle cose che ci dividono, per incontrare l’oceano di tutto ciò che ci rende simili.

È proprio vero. Paese che vai, gente che trovi. E soprattutto, usanze che trovi. Questa è la lezione più importante che le nostre vacanze possano insegnarci. Quando lasciamo il nido delle nostre sicurezze e della nostra cultura, per catapultarci in tutt’altra realtà, possiamo star certi che torneremo a casa arricchiti. La nostra mente sarà ricca di immagini, di colori, di millenarie tradizioni.

Heather è terribilmente malata…
Ecco il video che mostra il suo stato di salute
Guarda il video

Quando però abbiamo a che fare con problemi di ordine legale, c’è poco da fare. E questo, a prescindere dal paese in cui ci troviamo. A prescindere da qualsiasi nostra esperienza. Da queste problematiche, nessuno è immune. Nemmeno le celebrità. Lo sa bene Heather Parisi. L’amata ballerina italiana si trova infatti coinvolta in bagarre legali che la contrappongono all’Arcobaleno Tre di Lucio Presta.

A suo dire, le origini del contendere sarebbero da cercare in alcune lamentele di Heather Parisi riguardo a Nemicamatissima. Queste aspre critiche hanno fatto molto discutere, e avrebbero determinato la mancata distribuzione del film diretto dalla ballerina: Blind Maze.

Heather Parisi accusa la produzione di Nemicamatissima di aver rifiutato tutte le sue richieste. La ballerina si è sfogata sui social network. “Mettere in discussione un contratto perché l’artista esprime una sua legittima opinione è quanto di più oscurantista possa esistere. Sembra un commedia dell’assurdo, ma non lo è”.

Un post condiviso da Heather Parisi (@heather_parisi) in data: