Cosa vedere a Vienna in tre giorni? Immagina di dover scegliere una capitale europea da dover visitare in un solo week-end. La città austriaca è perfetta per lontananza, quindi raggiungibilità e, soprattutto, ci sono moltissimi luoghi da visitare tra cui opere storiche, artistiche e naturali da visitare. Impossibile riuscire a conoscere il suo grande patrimonio storico in così breve tempo, ma si potrebbe idealmente creare un piano turistico, almeno per non perdersi il meglio!

ADVERTISEMENT

Il castello di Schönbrunn è la reggia imperiale della città; qui vivevano i reali d’Asburgo dal 1730 al 1918. Piccola curiosità: una volta era circondato dalla campagna, ma ormai è stato inglobato totalmente dalla città. Il complesso della Hofburg è stato il centro del potere austriaco per più di sei secoli, ma rispetto al Castello di Schönbrunn è più periferico e meno antico. Il Prater è il parco pubblico di Vienna, fra i più grandi della città.

Cosa vedere a Vienna in un week-end

Cosa vedere a Vienna: il giardino zoologico di Schönbrunn è uno di quei luoghi assolutamente da non perdere, perché non solo è lo zoo più antico del mondo, ma è stato eletto quattro volte come migliore zoo d’Europa. Un altro luogo da non perdere è la Staatsoper, il più importante teatro della città austriaca: è stato inaugurato nel 1869 come Opera di Corte ed è, allo stesso tempo, auno degli edifici più importanti della città.

La Ringstrasse è l’insieme dei caratteristici viali ottocenteschi, il cui percorso circolare riproduce il tracciato delle mura medioevali che circondavano la città austriaca. Il MuseumsQuartier, o MQ, è un complesso museale, che si trova nel distretto di Neubau. E’ molto esteso, pensa che occupa un’area di 60.000 m²: contiene al suo interno edifici barocchi e di architettura moderna, da non perdere davvero.

Questi i luoghi da vedere a Vienna, ma come raggiungerla? Bisogna discutere adesso sul come raggiungere la città austriaca nel modo più economico che si conosca. Vige sempre l’eterna regola di comprare il biglietto, che sia del treno o dell’areo, con un certo anticipo, in modo da godere degli sconti che non sempre possono sfruttare i turisti più ritardatari. Siamo andati a spulciare le offerte di Trenitalia, per capire se possano essere davvero così vantaggiose come pubblicizzato dall’azienda.

Andare a Vienna in treno: le offerte Trenitalia

Trenitalia annuncia: “Dal 13 Dicembre 2015 tutti i treni che collegano l’Italia con Vienna fermano anche nella nuova stazione centrale Wien Hauptbahnhof (Wien Hbf).Una struttura moderna e funzionale nel cuore della città, che ospita al suo interno anche un vasto centro commerciale“. Puoi viaggiare sia di giorno che di notte in comodissime sistemazioni e in base al pacchetto preso pagherai il biglietto da 29 euro in su. Prova a calcolare un preventivo per accertarti che le offerte Trenitalia siano davvero così convenienti!

LASCIA UN COMMENTO