Il biglietto aereo per il giro del mondo esiste davvero! Si chiama Round the World ticket (RWT) e consente di fare un viaggio in almeno tre continenti del nostro globo con un massimo di 16 scali. Ovviamente il vantaggio è quello di riuscire a risparmiare, anche parecchio, rispetto alla somma dei singoli biglietti, diventando l’alternativa conveniente per chi decide di organizzare un viaggio con più tappe in diversi continenti. Naturalmente questo speciale titolo di viaggio è soggetto ad alcune regole che di seguito ti elencheremo.

ADVERTISEMENT

Il ticket è emesso dall’alleanza delle principali compagnie aeree, i colossi dei cieli, che per intenderci sono: Star Alliance, One World e Sky Team. Come un abito su misura, questo speciale biglietto è totalmente personalizzabile ed ognuno potrà creare l’itinerario che preferisce, scegliendo le tappe più belle, gli scali più convenienti ed i tempi di percorrenza. La durata del RWT è di un anno e si possono fare un massimo di 16 scali, attraversando minimo tre continenti. Ecco le principali regole da seguire.

Come organizzare un viaggio intorno al mondo

biglietto-aereo-per-il-giro-de-mondo

Il biglietto aereo per il giro del mondo, come abbiamo appena detto, ha una durata massima di 12 mesi, al di là della alleanza con cui si è scelto di partire. Il prezzo del biglietto, che non si può definire propriamente economico, varia a seconda degli scali previsti, della stagione in cui si parte (la bassa stagione è sempre più conveniente) ma anche dal paese dove ha inizio il viaggio. Ad esempio partire dagli Stati Uniti è più caro che partire dall’Italia, ma partire dalla Bulgaria è più conveniente che farlo dalla nostra penisola.

Oltre al rispetto di alcune regolo d’oro, è importante programmare con anticipo e rigore il giro del mondo per non rischiare di dovere fare dei cambiamenti in corso d’opera che potrebbero costare il pagamento di una Fee: mentre il cambiamento delle date è solitamente gratuito quello delle tappe del viaggio è invece sottoposto a penale. Ma adesso vediamo quali sono le tassative condizioni a cui è sottoposto questo titolo di viaggio.

La prima cosa da sapere quando si acquista il Round the World ticket è che il paese di partenza e quello dell’ultima tappa devo essere i medesimi (se parto dall’Italia devo fare ritorno in Italia). Inoltre, slavo delle rarissime eccezioni, la direzione del viaggio non può essere invertita e quindi si viaggia o da Est ad Ovest o vice versa. L’Oceano Atlantico o quello Pacifico devono essere necessariamente attraversati ed un’unica volta; l’itinerario deve essere comunicato al momento dell’acquisto del biglietto; le tasse aeroportuali si pagano a parte e variano a seconda del paese ed infine se si salta un volo generalmente la compagnia aerea tende a cancellare anche tutti quelli successivi.

Come acquistare il biglietto per un viaggio intorno al mondo

Come abbiamo già detto, a seconda delle tre alleanze scelte cambiano sia i prezzi che alcuni regolamenti e di solito ogni compagnia può essere più o meno adatta al tipo di itinerario che si vuole programmare poiché serve più o meno bene una determinata zona del mondo. Il più delle volte, oltre al limite massimo di tappe, c’è un limite massimo di miglia entro cui mantenersi che però One World Explorer non impone.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO